LA DEGUSTAZIONE

IL CORPO DEL VINO

Il compendio di tutti i componenti non volatili (acidi fissi, zuccheri, polifenoli, sali, glicerina, ecc.) determina l'estratto secco stabilendo il corpo del vino.
La presenza di estratto secco (vino-acqua-alcoli-componenti volatili) è minore nei vini bianchi e maggiore in quelli rossi.
Descrivendo il corpo del vino è comodo fare riferimento alla struttura del corpo umano.
Le definizioni sono:

EQUILIBRIO GUSTATIVO

L'equilibrio gustativo è dato dal peso di due componenti del vino:

DUREZZA: tannini, acidi, sali

MORBIDEZZA: zuccheri, alcoli, polialcoli

In base all'equilibrio gustativo un vino si definisce:

VINI BIANCHI

BICUSPIDI 2 punte: MORBIDEZZA ACIDITA'

VINI ROSSI

TRICUSPIDI 3 punte: MORBIDEZZA, ACIDITA', TANNICITA'