Formaio embriago Trevigiano

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Il formaggio di partenza è il latteria destinato alla stagionatura, prodotto con una tecnologia molto simile a quella del Montasio. Le forme, ancora freschissime, vengono immerse nel mosto, dove sono lasciate riposare cinque giorni circa. Vengono poi stagionate a volontà, in locale fresco e umido. Il mosto colora la crosta irregolarmente di violaceo, ma non penetra assolutamente nella pasta, che appare di colore giallo paglierino, lasciandovi comunque la sua traccia aromatica: al sapore pieno, deciso, leggermente piccante della pasta si unisce, con grande armonia di sensazioni, il profumo vinoso della cantina. Il mosto utilizzato viene gettato e ciò contribuisce ad elevare i costi di produzione di questa rara specialità.

I vini consigliati per l'abbinamento sono Latisana del Friuli Cabernet, Lison Pramaggiore Cabernet, Lison Pramaggiore Merlot.

Zone di produzione:  nell'area compresa tra Conegliano Veneto e Oderzo, in provincia di Treviso

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

saraceno della Valtellina

SLOWFOOD
Furmentùn, fraina o farina negra: sono solo alcuni dei nomi con i quali si definisce in dialetto il grano saraceno, uno degli alimenti fondamen... toc

Olio extravergine di oliva Lucca

DOP
La provincia di Lucca, già in età antica, era ricca di oliveti, la toponomastica ne dà conferma, vi sono luoghi il cui nome ha un... toc

Arselle di Marceddì

SLOWFOOD
C’è un luogo in Sardegna in cui le arselle si catturano una ad una, con uno specchio e un coltello. Sono le legune di Arborea, nei pressi... toc