Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Il cavolfiore ha una grossissima infiorescenza ipertrofica ancora immatura e peduncoli carnosi, che consentono di utilizzare la maggior parte della verdura con scarti modesti.
A seconda delle qualità si hanno cavolfiori dal gusto dolce e gradevolissimo, come quelli prodotti nel ragusano.
Il cavolfiore è ricco di vitamina C e di sali di fosforo. Le discrete quantità di proteine e di idrati di carbonio forniscono circa 23 calorie per ogni 100 g di prodotto edule.
Il cavolfiore viene adoperato esclusivamente cotto, in genere lessato, e quindi condito con olio crudo e succo di limone. Ma può essere elaborato, saltato in padella con altri aromi quali la cipolla, per dare vita ad un condimento tipico per un primo piatto: la pasta alla palina. Interessantissimi le impanate al cavolfiore (tradizionali per Natale) e i cavolfiori affogati con le olive nere.

Zone di produzione:  Ragusa e la sua provincia.

Classificazione: 

Pianta molto antica, usata fin dai tempi dei Romani. È una verdura molto in uso non solo localmente, ma in tutta la Sicilia ed estesa ora nel territorio nazionale.

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

ALtri prodotti

Pezzente della montagna materana

Nelle foreste della Montagna Materana e del medio Basento, nel cuore della Basilicata, oggi in buona...

Mortadella di Prato

In Toscana la mortadella nasce dall'esigenza di usare al meglio le carni scartate nella preparazione...

Pecorino di capracotta

Il Pecorino è realizzato esclusivamente con latte di pecora, ottenuto da animali, la cui ali...

(+39) 06 3338768

Prenota anche con Whatsapp o Telegram!

Via Flaminia, 638-640

a Roma Nord, nel cuore del Fleming

Aperti dal Lunedi al Sabato

19:30 - 01:00

PRENOTA UN TAVOLO 

@