VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

BIANCHETTA GENOVESE

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

La Bianchetta Genovese è un vitigno a bacca bianca, autoctono della Liguria, ma che viene coltivato anche in Toscana, nella provincia di Massa-Carrara. E’ diffuso in tutta la Riviera di Levante, dove è conosciuto con il nome di Albarola, le cui analisi del DNA hanno rivelato somiglianze coincidenti molto forti. Per questo motivo sono da considerarsi di fatto come un’unica varietà. Grazie alla sua maturazione precoce che ne consente l’ottimizzazione della maturità negli anni più freddi, si trova a suo agio sui rilievi liguri, ad alte quote con terreni difficili. La Bianchetta Genovese è un vitigno vigoroso, che preferisce climi freschi e aree collinari con buona esposizione e ventilazione. Non ha problemi con i venti salini provenienti dal mare.

Altre informazioni: I grappoli della Bianchetta Genovese sono di dimensioni medie, alati, con bacche invece piccole o tuttalpiù medie di colore verde tendente al giallo, con bucce di spessore fine e concentrazioni medie di pruina. La Bianchetta Genovese frientra in diverse denominazioni di origine liguri, come la Colli di Luni DOC, la Golfo del Tigullio DOC, nel Colline di Levanto DOC e la Val Polcevera DOC, oltre alle Cinque Terre DOC, dove viene impiegato anche per lo Sciacchetrà. L’impiego della Bianchetta Genovese è quasi sempre in assemblaggio, raramente viene vinificata in purezza. Essa apporta ai vini profumi delicati ed eleganti, spesso floreali e poco fruttati, mentre al palato regala una buona sapidità, gusto asciutto e buona struttura. I vini da Bianchetta Genovese si abbinano bene ai pesci grassi e a pesci di grandi dimensioni, magari cucinati agli agrumi. Si può abbinare anche a salumi freschi e formaggi mediamente stagionati.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com