Albicocca ragusana

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Ampi frutteti d’albicocco esistono nella piana del ragusano; ma non più considerati altamente remunerativi, come un tempo, per via della facilità che hanno di perdere i fiori durante le piogge primaverili; per la breve durata della fruttificazione, concentrata in poche settimane; e per la deperibilità del prodotto raccolto.
Superficie di produzione: 10 ettari. Quintali prodotti: 1.700.
Frutto bellissimo, che a giusta maturazione, è forse il migliore in assoluto per aroma, gusto e profumo.

I curiosi nomi dialettali derivano dal latino "praecoqus", cioè frutto precoce rispetto ai consimili, tale termine diventerà, con influenze arabe, "al-berquq", originando l’italiano albicocca.
L'albicocca viene utilizzata quale frutta fresca, ma la sua abbondanza e la sua maturazione che avviene in un breve spazio di tempo obbliga a sfruttare questi frutti per la produzione di ottime marmellate.

Zone di produzione:  Ragusa e la sua provincia.

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

Prosciutto di Modena

DOP
Il Prosciutto di Modena ha forma di pera, un sapore saporito, ma più dolce che salato.Le cosce del suino, infatti, vengono lungamente massaggia... toc

Valle d'Aosta Jambon de Bosses

DOP
Il Valle d'Aosta Jambon de Bosses ha forma naturalmente semipressata, legato con una corda che passa per un foro praticato nella parte superiore del g... toc

Ur-Paarl

SLOWFOOD
L’Ur-Paarl nach Klosterart, che letteralmente sta per “l’originario pane di segale doppio alla maniera del convento”, è... toc