VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Uva di Troia Nero

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Il vitigno, fra i più antichi e caratteristici della Puglia Centro-Settentrionale, potrebbe essere originario dell'Asia Minore (Troia) e giunto in Puglia durante la colonizzazione ellenica. Oppure il suo nome potrebbe derivare dal centro pugliese in provincia di Foggia (Troia) o ancora dalla città albanese di Cruja, vernacolizzato in Troia.

La sua uva è esclusivamente utilizzata per la vinificazione.

Altre informazioni: Si ottiene vino dal colore rosso rubino con riflessi aranciati, alcolico e di buon corpo, con contenuta acidità fissa, profumo vinoso, asciutto ed armonico, di sapore neutro. Il vitigno è tradizionalmente presente in Puglia, particolarmente nel centro-nord della regione, ed è iscritto fra le varietà idonee alla coltivazione nelle diverse province pugliesi. Viene utilizzato per la produzione dei vini a DOC.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com