VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Ciliegiolo

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Uva a bacca rossa, dell'Italia centrale di origine toscana, prende il nome dal presunto aroma e colore di ciliegia ed è noto anche come Ciliegino e Ciliegiolo di Spagna. La sua origine è incerta, anche se sembrerebbe giunto in Toscana dalla Spagna nel 1870. Produce bei grappoli grossi, compatti e cilindrici, spesso alati. Gli acini sono abbastanza grandi, arrotondati, con buccia mediamente spessa di color nero-violaceo. Ricchi di pruina. È vitigno di grande vigoria, con produzione abbondante e costante. Le sue uve raggiungono piena maturità nella seconda quindicina d'agosto.

Altre informazioni: Può dare vini eccellenti e potrebbe essere utile al Sangiovese grazie alla sua morbidezza.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com