VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

GOSEN

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Il vitigno Gosen è stato ottenuto nel 1950 da Rebo Rigotti, come incrocio tra Cabernet franc e Marzemino gentile (Incrocio Rigotti n. 123-4). Sono state condotte sperimentazioni a vari livelli e le ultime selezioni sono state condotte da parte dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige attorno al 2000. Il vitigno Gosen è iscritto al Registro nazionale varietà di vite da vino dall’anno 2002. Il Gosen è un vitigno particolarmente indicato per entrare nella composizione di vini di tipo bordolese, e di vini da invecchiamento con affinamento in legno in generale. Infatti, le caratteristiche legate ai tannini e alle sostanze coloranti del Gosen sono tali da permettere un’ottima evoluzione nel tempo e migliorare anche le caratteristiche degli altri componenti dell’assemblaggio.

Altre informazioni: I vini ottenuti con il Gosen hanno una maturazione piuttosto lenta e una buona predisposizione all’affinamento in barrique.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com