VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

CORINTO NERO

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Il Corinto nero è un vitigno a bacca nera autoctono della Sicilia e, come suggerisce il nome, è originario della Grecia, ma è ormai diffuso in molte regioni europee. Il suo nome indica la sua provenienza dalla città di Corinto e lo si trova in abbondanza proprio nella sua patria d’origine e nella vicina Turchia, pur essendo coltivato anche in altre aree europee. In Grecia è conosciuto come Patras Currant o Kourenti mentre in Francia viene chiamato Marine noir. Plinio il Vecchio aveva fatto riferimento al Corinto nero come “Uva Marina nera”. Il Corinto nero è caratteristico delle isole Lipari, nelle quali fu introdotto durante la colonizzazione ellenica del VII secolo avanti Cristo. Il Corinto Nero viene a volte associato al Corinto bianco e al Corinto rosa ma in realtà sono varieta similari ma distinte.

Altre informazioni: Il Corinto nero ha grappoli di dimensioni medio-piccole, spargoli, a forma conica e lunghi, raramente alati. Le bacche sono di dimensioni molto ridotte, sferiche e ricoperte con moltissima pruina. Le bucce sono molto fini e poco consistenti, delicate, di colore rosso tendente al viola. Una delle caratteristica che distinguono questo vitigno è la fruttificazione senza sviluppo di semi. Il Corinto nero ha maturazione precoce ed è poco vigoroso, con rese basse, ma offre una buona adattabilità alle varie condizioni pedo-climatiche e presenta buona resistenza alle malattie. Il Corinto Nero viene vinificato sia in purezza che in assemblaggio. In purezza dà un vino di colore scarico ed un naso delicatamente aromatico, con profumi profondi, mentre al palato risulta speziato e leggermente strutturato. Viene utilizzato in assemblaggio nella denominazione di origine Malvasia delle Lipari DOC mentre in purezza sta vivendo delle interessanti sperimentazioni. Il vino da Corinto nero è adatto ad essere abbinato con carni rosse di una certa elaborazione.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com