VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Malvasia di Schierano

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Malvasia di Castelnuovo don Bosco. È nota come Malvasia rosa in alcune zone della provincia di Alessandria. Non va confusa con il vitigno ad uva nera aromatica e grappolo allungato coltivato nel medesimo areale; proprio per distinguerla da questa cultivar, la Malvasia di Schierano è chiamata Malvasia (a grappolo) corto.
Un tempo assai più coltivata di quanto non lo sia attualmente sulle colline astigiane ai margini della provincia di Torino (Schierano, Castelnuovo don Bosco, Pino, ecc.).

Altre informazioni: La Malvasia di Schierano dà un vino dolce e aromatico, dotato di un buon colore e di un profumo fine ed intenso, equilibrato nella composizione zuccherina e acidica, scarsamente tannico.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com