VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

MOSCATO ROSA

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

E’ un vitigno a bacca rossa poco coltivato per la scarsissima resa dovuta a problemi notevolissimi di colatura. I fiori sono femminili e hanno necessità di essere impollinati da pollini provenienti dall’aria (impollinazione anemofila). Poiché pochi fiori riescono ad essere impollinati e quindi a produrre frutto, la resa per ettaro è bassissima e si aggira attorno ai 20 quintali.

Altre informazioni: Si ottiene un vino da serate particolari o da accostare a dolci o pasticceria senza creme. Il suo colore rosso rubino con riflessi porpora è brillante ed affascinante.

I suoi aromi di fragola e lampone, ma soprattutto di fiore e legno di rosa, gratificano ad un punto tale che si vuole subito assaggiarlo per verificare se anche in bocca si ritrovano questi frutti e questi fiori.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com