VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Canaiolo Nero

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

L'origine di questo vitigno è incerta, anche se noto da secoli nella zona di produzione. Questa varietà viene infatti menzionata come vitis vinifera etrusca e canajuola da Pier de' Crescenzi nell'Opus Commodorum Ruralium, pubblicato intorno al 1303.

Altre informazioni: L'uva vinificata in purezza produce un vino corposo, abbastanza alcolico e dal sapore amaro. È ideale in uvaggio con il Sangiovese, conferendo ad esempio morbidezza nella composizione del Chianti.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com