Sciacchetrà

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Le Cinque Terre sono una delle tappe obbligate del turismo internazionale: è il paesaggio che catalizza l'interesse dei visitatori suscitando emozioni forti. Un paesaggio caratterizzato dalle terrazze, i "cian", disposti su diversi livelli, sulle quali da sempre si coltiva la vite. E da queste viti avare e difficili da coltivare si ricava in piccolissima quantità, un vino passito nobile e antico, lo Sciacchetrà. Mantenere viva la viticoltura in quest'area magica, significa preservare il paesaggio e garantire un futuro a chi dedica la vita al lavoro della terra. Per ottenere questo risultato occorre produrre uno Sciacchetrà di altissima qualità, che spunti prezzi remunerativi sul mercato e che giustifichi la scarsa quantità. Si produce con uve albarola, vermentino e bosco vinificate dopo un prolungato appassimento e un adeguato affinamento. Quando è al suo meglio questo vino si presenta con un bel colore ambrato, sprigiona profumi complessi di cacao, macchia mediterranea e albicocca e offre una beva ricca, grassa, sostenuta da buona acidità.

Il Presidio
La convinzione che il futuro della Cinque Terre sia legato alla possibilità di mantenere attiva e redditizia la coltivazione della vite ha spino Slow Food Arcigola a creare nel territorio di Riomaggiore un Presidio che sia un punto di riferimento per la sperimentazione, la produzione e la commercializzazione dello Sciacchetrà, nonché uno stimolo per la gente del posto.
Slow Food, in collaborazione con il Parco delle Cinque Terre, ha costituito un Comitato con i seguenti obiettivi: ripulire un ettaro di terrazzamenti, ristrutturare i muretti a secco per procedere al reimpianto delle viti (nel marzo del 2001), attrezzare una piccola cantina e, non ultimo, lanciare una campagna di sostegno per raccogliere i fondi necessari.
Il progetto prevede l'affido della conduzione dei vigneti e della cantina a uno stimato produttore della zona, che coinvolgerà altri giovani e gli insegnerà il mestiere del vitivinicultore.

Presidio sostenuto da Parco Nazionale delle Cinque Terre Responsabile del Presidio Doriano Franceschetti, tel. 0187 920113

Zone di produzione:  Il territorio delle Cinque Terre (provincia di La Spezia)

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

Agnello Sambucano

SLOWFOOD
La Sambucana è comparsa sulle montagne dell’occitana Valle Stura, in provincia di Cuneo, nel XVIII secolo e si è subito adattata a... toc

ARANCIA ROSSA DI SICILIA

IGP
L’Arancia Rossa di Sicilia ha una colorazione accentuata della buccia per la presenza di pigmenti, un aspetto colorito e un sapore dolce caratte... toc

Brusco

NC
Il brusco è una caciotta stagionata di latte vaccino di sapore sapido, odore leggermente acidulo e colore bianco. La pasta ha una consistenza s... toc