Giuncatella

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Prodotto con latte di pecora (60%) e di capra (40%), da razze miste. Alimentazione: pascolo estensivo naturale integrato da mangimi. Per la lavorazione si porta il latte crudo alla temperatura di coagulazione, aggiungendovi fermenti lattici più caglio. Dopo la coagulazione, la massa viene fatta sgrondare in cestelli di giunco (da cui il nome); il prodotto non viene salato, si consuma fresco. Resa 23-24%. Ha una forma variabile con un altezza di cm. 4-8 ed un diametro di cm. 13-18; il peso è di kg. 0,5-0,8. Non ha crosta, la pasta è bianca, il sapore è acidulo. Non richiede stagionatura. Viene consumata fresca.

Zone di produzione:  Provincia di l'Aquila a Castelnuovo di S.Pio.

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

Zafferano di San Gimignano

DOP
Molteplici testimonianze attestano, a partire dal sec. XIII, l'origine del prodotto a San Gimignano. La qualità e rinomanza che fin dal 1200 eb... toc

Farina dolce di castagne della Montagna Pistoiese

NC
La coltivazione del castagno sulla Montagna Pistoiese ha radici antiche: le motivazioni essenziali sono da rilevarsi nell'estrema povertà di qu... toc

ASIAGO

DOP
Il luogo di origine di questo famoso formaggio è l'altopiano di Asiago (o dei Sette Comuni) che già dall'anno 1000 era rinomato luogo di... toc