ARANCIA ROSSA DI SICILIA

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

L’Arancia Rossa di Sicilia ha una colorazione accentuata della buccia per la presenza di pigmenti, un aspetto colorito e un sapore dolce caratteristico. Si compone delle varietà Tarocco, Moro e Sanguinello. La varietà Tarocco ha un colore della buccia arancio con parti colorate in rosso; il colore della polpa è arancio con screziature rosse più o meno intense in relazione all'epoca di raccolta. La varietà Moro ha un colore della buccia arancio con sfumature rosso-vinose più intense su un lato del frutto; il colore della polpa è interamente rosso-vinoso a maturazione avanzata. Il tipo Sanguinello ha il colore della buccia arancio con sfumature rosse, il colore della polpa è arancio con screziature rosse. L'Arancia Rossa di Sicilia può essere ammessa al consumo solo con il logo della Indicazione Geografica Protetta figurante su ogni frutto.

CONSORZIO ARANCIA ROSSA DI SICILIA IGP

scuderia@unict.it

Zone di produzione:  Nella provincia di Catania, nei comuni di: Catania, Adrano, Belpasso, Biancavilla, Caltagirone, Castel di Judica, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarrone, Militello Val di Catania, Mineo, Misterbianco, Motta Sant'Anastasia, Palagonia, Paternò, Ramacca, Santa Maria di Licodia, Scordia. Nella provincia di Siracusa, nei comuni di: Lentini, Francofonte, Carlentini, Buccheri, Melilli, Augusta, Priolo, Siracusa, Floridia, Solarino, Sortino. Nella provincia di Enna, nei comuni di: Centuripe, Regalbuto, Catenanuova.

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

Cappone di Morozzo

SLOWFOOD
A Morozzo tradizionalmente i capponi si fanno con la razza Bionda e, quando sono pronti, hanno una lunga coda nera con riflessi metallici e penne luci... toc

BITTO DELLA VALTELLINA

DOP
Il formaggio Bitto prende il nome dal torrente che percorre l'omonima valle situata in provincia di Sondrio. Le prime testimonianze scritte che rigua... toc

Quartirolo Lombardo

DOP
Quando in settembre, terminato il lungo periodo di alpeggio, le bovine riprendevano ad affollare le stalle di fondovalle, i mandriani lombardi erano s... toc