CACIOCAVALLO SILANO

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Il nome Silano deriva da uno dei luoghi di produzione di questa tipologia di formaggio: gli altopiani calabresi della Sila. Il Caciocavallo Silano DOP è un formaggio semiduro, a pasta filata, prodotto con latte di vacca di diverse razze, tra cui la podolica, una tipica razza autoctona delle aree interne della Campania. La forma, sferica, ovale o troncoconica, varia secondo le diverse aree geografiche di produzione. Il peso è compreso fra 1 e 2.5 kg. La crosta, sottile, liscia, di marcato colore paglierino in superficie, può manifestare la presenza di leggere insenature dovute ai legacci. La pasta si presenta omogenea o con lievissima occhiatura, di colore bianco o giallo paglierino. Il sapore è inizialmente dolce fino a divenire piccante a stagionatura avanzata. All’olfatto si presenta delicatamente aromatico, dal gusto tendenzialmente dolce da giovane e piccante se stagionato.

Quando è fresco, oltre al consumo tal quale, è adatto per la cottura alla piastra.
Il caciocavallo silano si accompagna molto bene con vini rossi d’annata, con Fiano di Avellino o Greco di Tufo, e piatti tipici a base di carne rossa e funghi.

Consorzio volontario per la tutela del formaggio Asiago Consorzio Tutela Formaggio Caciocavallo Silano DOP Sede principale Cosenza Via degli Stadi, 90 tel/fax 0984-393007

Zone di produzione:  Isernia, Campobasso

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

Gioddu

NC
La saggezza popolare attribuisce particolari virtù salutari a questo yogurt. Infatti la sua ricchezza in fermenti lattici vivi e in principi nu... toc

Basilico genovese

DOP
Il basilico è una piantina originaria dell'Asia Minore che fece molta strada prima di toccare le nostre terre: importata da secoli ormai lonta... toc

Vrue (Frue)

NC
Latte di capra o di pecora, veniva confezionato dentro un recipiente di sughero, su vruale, e consumato non prima delle 48 ore una volta raggiunta la ... toc