Peperone di Senise

Caratteristiche e dettagli

Vuoi conoscere tutti i migliori prodotti di questa regione? Clicca qui!

Il Peperone di Senise ha uno spessore sottile e un basso contenuto di acqua, per cui può essere facilmente essiccato, esponendolo ai raggi solari. Il picciolo non si separa dalla bacca neanche a essiccazione avvenuta, per cui diventa possibile legare i peperoni essiccati tra di loro per la realizzazione delle caratteristiche "collane". Il Peperone di Senise ha sapore dolce, può essere consumato fresco, secco o in polvere, la quale, essendo molto fine, ricorda lo zafferano. Per questo il peperone, in dialetto, è chiamato zafarano.

CONSORZIO TUTELA PEPERONI DI SENISE

cia.senise@tiscali.it

Zone di produzione:  Numerosi comuni delle province di Potenza e Matera, nelle valli del Sinni e dell’Agri.

Classificazione: 

DOP = Denominazione di origine Protetta
IGP = Indicazione Geografica Protetta
STG = Specialità Tradizionale Garantita

Descrizioni ed informazioni tratte da Slowfood, Qualivita, Agraria.org

I MIGLIORI PRODOTTI TIPICI ITALIANI

Olio extravergine di oliva Sabina

DOP
L'olio extravergine Sabina ha un'acidità massima dello 0,70%, un colore giallo oro con sfumature sul verde per gli oli freschissimi, un odore f... toc

Fagiolina del lago Trasimeno

SLOWFOOD
Il seme è piccolo e bianco come un chicco di riso. Coltivata da sempre sui terreni attorno al lago Trasimeno e diffusa fino agli anni Cinquanta... toc

Meloni iblei

NC
Esistono diverse varietà di meloni, dalla buccia variamente colorata, dal giallo al verde scuro, liscia o reticolata. Il melone più inte... toc