VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Trebbiano Toscano Biotipo Procanico T 34 ICA PG

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Grappolo di dimensione medio-grossa, di forma piramidale con breve ala, semispargolo; acino medio, di forma sferica e buccia di colore giallo dorato, consistente. Il clone risulta vigoroso, e produttivo, fertile anche alla base del tralcio; tollera la siccità; di buona qualità. Il vino caratterizzato da un leggero fruttato, risulta essere alcolico, sapido, con struttura più che sufficiente, acidità buona risulta essere di pronta beva, fine, non soggetto ad ossidazione. Si presta ad essere utilizzato negli uvaggi.

Altre informazioni:

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com