VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

TERRANO

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Ha rappresentato da sempre un simbolo per l'Istria e le zone carsiche, tanto che nel medio-evo con questo vino si facevano squisiti omaggi ai signori ed ai regnanti. Il prefisso TER, di origine tedesca, ha il significato di catrame, ed identifica sia l'intenso colore nero, sia la aggressività che gli è propria. Vitigno che si avvicina moltissimo alla famiglia del Refosco.

Altre informazioni: Ha una buona vigoria ed è produttivo, predilige potature miste; dà risultati interessanti in terreni poco fertili, non molto freschi. Tollera le gelate tardive; è soggetto spesso a colatura; è tollerante verso le malattie crittogamiche.
Il vino è di colore rosso-rubino violaceo intenso, con spiccata fragranza e leggero profumo. E' acido, tannico, di corpo, con preciso, spiccato carattere.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com