VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Preveiral (o Liseiret)

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Proveiral o Perveiral (Pinerolese), Blancio (Val Maira), Liseiret (Alta Val Bormida), Gouais blanc (Francia). Nel Pinerolese è presente anche un Preveiral nero.
In Piemonte si trova coltivato in alcune vallate alpine (come la Val Bormida, la Val Maira e la Val di Susa), anche ad altitudini elevate, con una maggiore concentrazione nell'Alta Val Bormida e nel Pinerolese (soprattutto Valli Chisone e Germanasca). In Francia è stato in epoca prefillosserica uno dei principali vitigni per la produzione di vini comuni in tutto il Nord-Est del Paese, dall'Ile de France alla Savoia: oggi vi è quasi completamente scomparso.

Altre informazioni: Vitigno vigoroso e di grandissima fertilità, anche basale, si adatta a qualunque forma di allevamento. La produttività è costantemente elevata. E' rustico, adattabile a situazioni colturali diverse, e particolarmente resistente ai freddi invernali, cosa che ha reso possibile la sua coltura nelle aree a latitudine più settentrionale e alle altitudini elevate. La sua resistenza nei confronti delle malattie crittogamiche è tuttavia modesta: è abbastanza sensibile alla peronospora, mentre l'uva può essere soggetta alla muffa ed al marciume nelle annate predisponenti. Il vino che se ne ottiene è caratterizzato da una pronunciata acidità fissa: quando l'uva è matura il profumo del vino denota una certa finezza e tipicità, con note di mela verde e agrumi.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com