VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Moscato di Terracina

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Questa varietà di Moscato veniva chiamata dagli antichi romani Uva Apiana, perchè grazie al suo profumo forte e all'elevato contenuto zuccherino attira le api molto più di altre uve. La coltivazione di questo vitigno nel comune di Terracina risale perlomeno al 1600 e la diffusione della varietà è andata aumentando man mano che i suoi pregi caratteristici venivano scoperti.

Altre informazioni: Dà un vino di colore giallo oro dal profumo aromatico e persistente. Il sapore è dolce e vellutato, di buona struttura e molto persistente.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com