VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Grillo

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Introdotto sul finire del XIX secolo per rimpiazzare le vite afflitte dalla fillossera, questo vitigno sta calamitando l’attenzione di molti produttori siciliani. Coltivato soprattutto nell’area compresa tra Marsala e Trapani, viene usato per la produzione di bianchi seducenti soprattutto per la sua capacità di caratterizzare i vini con una grande carica di profumi e sapori.

Altre informazioni: Per il suo alto contenuto zuccherino è utilizzato anche nella produzione del Marsala al quale conferisce la giusta alcolicità del vino liquoroso.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com