VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

FAMOSO

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

Il Famoso è un vitigno a bacca bianca caratteristico della Romagna che, riscoperto dopo anni di abbandono, sta ora tornando a far parte a pieno titolo dell’offerta enologica di questa regione. I primi documenti che citano il Famoso risalgono al 1437. Nel XIX secolo viene riportata la sua presenza sulle colline di Cesena, dove veniva utilizzato anche per la produzione di uva da tavola. Nel ‘900, dopo la fillossera, si ebbe una notevolissima contrazione nella superficie coltivata a Famoso, che lo portò quasi al limite dell’estinzione. Oggi alcuni produttori hanno visto in questo vitigno un patrimonio di aromi e di biodiversità da valorizzare e lo possiamo trovare nelle zone di Forlì, Bertinoro, Faenza, Brisighella e Bagnacavallo. Il vitigno Famoso è una pianta rustica, adatta anche ai terreni poco fertili e a temperature invernali abbastanza rigide. A questa resistenza fa da contraltare una produttività relativamente contenuta.

Altre informazioni: Il vino prodotto con il Famoso è caratterizzato dagli aromi intensi simili a quelli del Moscato, con note fiorali dolci, di frutta matura, esotica e frutta essiccata. I profumi di frutta e fiori ricordano un Gewürztraminer senza la tipica nota speziata. Al palato è fresco, snello, dotato di morbidezza e buon equilibrio e un caratteristico finale ammandorlato. La sua aromaticità era considerata eccessiva nei primi del ‘900 e la cosa ne ha in parte determinato l’abbandono, relegandolo al consumo locale come uva da tavola. Oggi i profumi sono un punto di forza del vino ottenuto dal vitigno Famoso che, insieme alla sua morbidezza e struttura, lo rende ideale con il pesce e i formaggi freschi di Romagna, come il Raviggiolo e lo Squacquerone.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com