VITIGNI AUTOCTONI ED ALLOCTONI

Albaranzeuli nero

Cenni storici e caratteristiche del vitigno

La sua somiglianza con il Girò lascia presupporre che questo vitigno a bacca nera possa provenire dalla Spagna. In Italia è in via di estinzione, lo si può trovare in alcune zone della Sardegna, come la Barbagia, i Colli del Limbara, l'Ogliastra, la provincia di Nuoro. Viene detto anche Albarenzelin, Alvaranzeuli, Alvaranzelin. Il suo basso tenore zuccherino e la scarsa acidità lo rendono più adatto ad essere miscelato con altre uve.

Altre informazioni: Ha foglia media, pentagonale e pentalobata; grappolo medio, cilindrico, alato e mediamente compatto; l'acino ha grandezza media, forma sferica, con colorazione rosso scarico con riflessi violacei; la buccia è ricoperta di pruina, sottile ma consistente. Non ha particolari problemi o esigenze legati al clima o al tipo di terreno.

E' possibile eseguire anche una ricerca in ordine alfabetico se non si è sicuri dell'origine di un vitigno in prticolare, oppure utilizzare questo modulo per inserire la parte iniziale del nome:

Le informazioni sulle origini e caratteristiche dei vitigni sono state tratte dalle seguenti fonti:

  • AA.VV. - I vigneti d'Italia, Edizioni Barzanti 1990
  • AA.VV. - Enciclopedia dei vini italiani, Arnoldo MOndadori Editore, Milano 1998
  • AA.VV. - Il vino italiano, Edizioni Associazione Italiana SOmmeliers, Milano 2002
  • Vino in rete - www.vinoinrete.it
  • Lavinum - www.lavinium.com